Bisnonno.. padre.. figlio

Il nome Stoll è associato alla costruzione degli strumenti musicali dal 1836. Fu in quell'anno che Ernst Stoll, mio bisnonno, fondò l'azienda ESTOMA per la produzione di corde per strumenti musicali. Mio padre, Klaus Stoll, cominciò il suo apprendistato nella RUBNER, nel 1964, ed ha studiato costruzione di violoncelli e contrabbassi. Data la sua esperienza, è un consulente di valore inestimabile; ed è ancora lui a sostenermi nella realizzazione delle mie nuove idee e dei miei obiettivi. Ancora oggi, discutiamo spesso su intricati lavori di restauro e di conservazione, da eseguire su strumenti a volte antichi e a volte contemporanei.

Foto: Klaus Stoll (a destra ) nel laboratorio RUBNER Negli anni ´70

Gli Stoll hanno la costruzione degli strumenti nel sangue. Dal 1995 costruisco io stesso strumenti di qualità nel mio laboratorio a Erlbach, in Germania.  Vivo in una regione del Vogtland, la Sassonia, dove  vengono fabbricati strumenti musicali da oltre 350 anni, ed io sono orgoglioso di poter continuare questa meravigliosa tradizione. Mantenere la qualità ormai collaudata ma, allo stesso tempo, avventurarsi per nuovi sentieri: questa è la filosofia ambivalente alla base del sistema di costruzione dei miei strumenti.

 

 

Tradizione della famiglia Stoll

Non si possono reinventare gli strumenti a corda, ma ci sono sempre modi per migliorarli. Per mettere in pratica con successo le innovazioni, servono molti anni di esperienza ed un vivace scambio di opinioni con i colleghi e con i musicisti. La mia grande fortuna è che il mio miglior consulente, ma allo stesso tempo il mio critico più severo, è mio padre Klaus Stoll. Abbiamo trascorso insieme innumerevoli sere di "dopo lavoro" e molti fine settimana in laboratorio, alla ricerca di modi per perfezionare la tecnica e lo stile dei miei strumenti. Senza l'appoggio dei miei genitori, molte cose non sarebbero state possibili.